18/06/2019
HomeRubrichecuriosità enogastronomicheLe tipologie di bottiglie di vino

Le tipologie di bottiglie di vino

bottiglie-vino

La conservazione del vino in bottiglie di vetro risale al XVIII secolo, quando in Francia incominciarono a produrre le prime bottiglie di vetro soffiato.
Ad oggi le bottiglie si presentano con svariate forme e dimensioni. Ciò dipende  del vino contenuto e dal tipo di affinamento richiesto.
Il ruolo principale della bottiglia è quello di limitare al minimo il passaggio dei raggi del sole che potrebbero danneggiare il prodotto. A tale scopo, in particolare per vini che non verranno consumati giovani, vengono preferite bottiglie di vetro scuro.
In ambito commerciale il formato di bottiglia più usato è il 0.750 l anche se ne esistono di svariate dimensioni (da 0.1875 l fino a 130 l).

Vediamo le diverse tipologie:

bottiglie
BORDOLESE (1):la bordolese, originaria della zona di Bordeaux, è la bottiglia più diffusa in commercio. È solitamente scura per i vini rossi mentre generalmente trasparente o verde chiaro per quelli bianchi.
BORDOLESE A SPALLA ALTA (2): derivante dalla precedente, questa forma dona un’eleganza maggiore e quindi viene usata per particolari e raffinati vini rossi.
CHAMPAGNOTTA (3): indicata per spumanti metodo classico o Champagne, il vetro di questa bottiglia rispetto alle precedenti, ha uno spessore maggiore in quanto deve resistere alla pressione esercitata dal vino.
CHAMPAGNE CUVEE (4): di derivazione dalla precedente, essa presenta una base più allargata e un collo più lungo.
RENANA O ALSAZIANA (5): ideale per la conservazione di vini bianchi, questa bottiglia si presenta con una forma maggiormente allungata e affusolata.
MARSALESE (6): come ricorda il nome, questa è la bottiglia utilizzata per la conservazione del Marsala. Il vetro è marrone scuro o nero.
ALBEISA (7): è usata generalmente per la conservazione di vini rossi del Piemonte. La bottiglia è scura per permettere un migliore affinamento del prodotto.
BORGOGNA O BORGOGNOTTA (8): questa bottiglia di colore verde viene spesso utilizzata per la conservazione di grandi vini della Borgogna.
BOCKSBEUTEL O PULCIANELLA (9): ha forma panciuta e di colore verde. Usata per la conservazione di vini rossi della Franconia.
PORTO (10): usata generalmente per vini liquorosi iberici come il Porto o lo Sherry, essa si presenta spesso con diverse tonalità di verde o marrone.
ANFORA (11): è utilizzata generalmente in Francia per l’imbottigliamento dei vini della Provenza. Alcune aziende italiane la usano per la conservazione del Verdicchio.

SEGUICI
Le botti per il vino
Apparecchiatura - d'
Dai un punteggio:
NO COMMENTS

LEAVE A COMMENT