15/12/2018
HomeRicettePrimi piattila pastaStrozzapreti al sugo di canocchie (Strozaprit cun al canoci)

Strozzapreti al sugo di canocchie (Strozaprit cun al canoci)

strozzapretialsugodi

LA RICETTA

pietanza
Categoria
Primi Piatti
tempo2
Tempo di preparazione
120 minuti
difficolta
Difficoltà
media
persone
Ingredienti per:
10 persone

INGREDIENTI

  • Per gli strozzapreti:
  • 1 kg farina 0
  • 2 uova
  • Q.b. sale
  • 400 ml acqua
  • Per il condimento:
  • 30 canocchie (circa 1,5 kg)
  • 500 gr pomodorini ciliegia
  • 200 ml vino bianco secco
  • 100 ml olio extravergine d’oliva
  • 2 spicchi aglio
  • 10 gr prezzemolo
  • q.b. sale e pepe

PREPARAZIONE

Impastate la farina con le uova, 400 ml acqua e un pizzico di sale. Coprite con un canovaccio e fate riposare per 30 minuti. Stendete quindi la sfoglia a uno spessore di circa 1 cm, tagliatela a bastoncini lunghi 8-10 cm e rotolateli nel palmo della man per formare gli strozzapreti. Sgusciate delicatamente le canocchie, lasciando possibilmente la polpa intera. Mondate i pomodorini ciliegia e tagliateli in quattro parti; tritate l’aglio e il prezzemolo separatamente. Scaldate l’olio d’oliva in una larga padella e imbionditevi l’aglio a fuoco molto dolce; unite le canocchie, sfumate con vino bianco, salate e pepate. Unite infine i pomodorini e fate insaporire per pochi minuti. Lessate gli strozzapreti in abbondante acqua leggermente salata, scolateli con un mestolo forato e saltateli in padella con il condimento preparato. Spolverizzate con il prezzemolo tritato e servite subito.

La Storia:

L’origine del nome di questa gustosa pasta fresca risale alla leggendaria tradizione secondo cui le donne romagnole preparavano gli strozzapreti per offrirli al prete del paese, mentre i mariti, tendenzialmente anticlericali, auguravano ai preti di strozzarsi mentre li gustavano.

CON QUESTA RICETTA VI CONSIGLIAMO:

il Torinese

SEGUICI
Pasta fagioli e cozz
Orecchioni con Ravig
Dai un punteggio:
NO COMMENTS

LEAVE A COMMENT