16/02/2019

La Ribollita

laribollita

LA RICETTA

pietanza
Categoria
Primi Piatti
tempo2
Tempo di preparazione
40 minuti
difficolta
Difficoltà
media
persone
Ingredienti per:
4 pesone

INGREDIENTI

  • pane toscano raffermo (tipo casalingo, cotto a legna)
  • fagioli cannellini lessati
  • cavolo nero riccio di Toscana
  • bietola
  • patate
  • carote
  • sedano
  • zucchine
  • porro
  • cipolla
  • poca passata di pomodoro
  • olio extravergine di oliva
  • pepolino
  • pepe nero
  • sale
  • brodo vegetale

PREPARAZIONE

Prima di tutto occorre passare metà dei cannellini lessati al passaverdure, diluendo la purea con la loro acqua di cottura.
Preparare poi un soffritto con cipolla e porro in abbondante olio (utilizzare una pentola capiente a bordi alti) e, quando le verdure si saranno imbiondite, coprirle con poca passata di pomodoro; lasciare insaporire per qualche minuto e aggiungere quindi cavolo nero, patate, sedano, carote, zucchine, il tutto tagliato grossolanamente e lasciare stufare dolcemente, con un po’ di brodo.
Coprire e far sobbollire per almeno un’ora.
Versare i fagioli cotti, sia quelli interi che quelli passati: questo facilita l’addensarsi della zuppa.
Prima del termine aggiungere il pepolino, il pepe nero, il sale e due o tre cucchiai di passata di pomodoro. Portare a fine cottura.
Per completare il piatto, disporre delle fette di pane in una zuppiera alternandole con mestoli di zuppa, fino ad assorbire bene tutto il pane. Far riposare per un giorno intero.
Per poterla gustare, togliere dal tegame la quantità desiderata e metterla nuovamente a riscaldare, o meglio a ‘ribollire’, come abbiamo visto sopra.
Accarezzarla con un filo d’olio e pepe, mettere nella mano destra il cucchiaio, nella sinistra un cipollotto e via.

La Storia:

Questa è una delle tante versioni della zuppa. Il motivo di questa varietà sta nel fatto che è una preparazione popolare: così ognuno la fa alla sua maniera. Anche le quantità e la varietà degli ingredienti sono approssimative ed a discrezione (e gusto) di chi prepara il piatto.

CON QUESTA RICETTA VI CONSIGLIAMO:

Maremma Toscana IGT

SEGUICI
Giornata Mondiale de
Rape piselli e accec

artecopia@fastwebnet.it

Dai un punteggio:
NO COMMENTS

LEAVE A COMMENT